Sabato 14 gennaio – Manocalzati

7-gennaioilvolo

CASTELLO DI SAN BARBATO

Ore 17.30 Convegno “Castelli d’Irpinia”

Esposizione progetto internazionale Castelli d’Irpinia: foto, video, web. Convegno “Castelli d’Irpinia: opportunità di sviluppo del territorio attraverso un’idea di promozione turistica”.

Intervengono il dott. Lucio Tirone, sindaco di Manocalzati, il prof. Santino Barile, docente di Marketing Turistico presso l’Università degli Studi di Salerno, Tina Rigione, titolare del marchio.

 

Ore 18.30 Concerto classico IL VOLO …MUSICHE INTORNO AL MONDO

Alessandro Crosta, flauto in Do ed in Sol, ottavino

Nadia Testa, pianoforte G. Dinicu: Hora Staccato (Romania)

 

A. F. Doppler: Fantasia Pastorale Ungherese (Ungheria)

K. Schoonenbeek: Jewish Folksongs (Israele)

A. Georges. A la Kasbah! (Algeria)

A. Piazzolla: Oblivion (Argentina)

L. Bernstein: Maria (da West Side Story) (USA)

Z. Abreu. Tico Tico na fubà (Brasile)

 

Alessandro Crosta, poliflautista irpino, il suo repertorio spazia dalla letteratura tradizionale per flauto alla musica contemporanea e a quella elettronica. Dopo essersi diplomato al Conservatorio di Avellino prosegue gli studi di flauto in Svizzera a Lugano con Conrad Klemm e successivamente a Zurigo dove nel gennaio 2005 consegue il “Konzertdiplom” presso la “Musikhochschule” di Winterthur-Zurigo sotto la guida di Matthias Ziegler. Sempre nel 2005, inoltre, consegue la laurea di secondo livello con la votazione di 110 e lode. Vincitore di circa 21 premi tra competizioni musicali e borse di studio internazionali, ha effettuato registrazione per la RAI nazionale ed ha suonato in diretta alla trasmissione Mattino cinque per Mediaset. Ha al suo attivo numerose pubblicazioni tra cui i volumi di ricerca biografica ed estetica musicale “Bellini, Verdi e Cimarosa”, “Muzio Clementi”, “Sergej Prokofiev”, “Antonin Dvorak”, “Luigi Boccherini”, “Mozart e Schumann”, “Grieg, Leoncavallo, Pleyel e Sibelius”, “Puccini e Casella”, “Mendelssohn, Haydn”. E’ ideatore e curatore dei “Quaderni musicali del flauto traverso”, collana di analisi musicale dedicata ai giovani studenti flautisti. Ha inciso i Cd “Vox Balaenae” e “Il canto di Mefite” e “Il Volo”. E’ docente di Teoria, Ritmica e Percazione musicale presso il Conservatorio di Benevento. Come flautista solista ha suonato con molte orchestre europee; in duo con la pianista italiana Nadia Testa ha effettuato numerose tournée internazionali suonando in ben 63 nazioni diverse. Inoltre come esecutore di musica contemporanea ha lavorato con i compositori Roland Moser (Svizzera), Wolfgang Rhim (Germania) e Arnoldo Antunas (Brasile).

Nadia Testa, avellinese, si diploma in pianoforte al Conservatorio D. Cimarosa di Avellino con il massimo dei voti e la lode sotto la guida del Maestro C. A. Lapegna. Si perfeziona con i maestri V. Vitale, F. Medori, C. Bruno e consegue il Diploma di Alto perfezionamento pianistico con A. Ciccolini presso l’Accademia Superiore di Biella. Studia Psicologia ed intraprende lo studio del Canto Lirico. Nel 2005 si laurea in Discipline Musicali – Musica da Camera con il massimo dei voti e la lode. Ha inciso i Cd “Vox Balaenae” e “Il canto di Mefite” ed “Il Volo”. Ha effettuato registrazioni per la RAI Nazionale e per la Televisione Svizzera; ha suonato a Mattino cinque per Mediaset. Dal 1998 al 2003 è stata la pianista accompagnatrice delle Master Classes che Conrad Klemm ha tenuto in Italia. E’ autrice di articoli in diversi volumi musicali. Direttore artistico di rassegne concertistiche e prestigiosi Festival internazionali, come special guest è la pianista classica dei Grand Voyages della MSC Crociere e collabora con agenzie internazionali di intrattenimento della MSC crociere come consulente musicale classico. cura la consulenza musicale È titolare della Cattedra di Lettura al Pianoforte presso il Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino.

Ore 19.30 degustazione enogastronomica